Progetti a sostegno della fragilità sociale

Non lasciamoli soli

Dal 2000 Anteas Milano opera in convenzione con la Fondazione IRCCS presso l’Unità Operativa di Geriatria e con il Comune di Milano in un programma studiato in aiuto agli anziani che si debbono recare al reparto geriatrico. Il progetto viene svolto in collaborazione con il personale medico e paramedico da parte di volontari Anteas che quotidianamente offrono i seguenti servizi:
• assistenza allo sportello
• accompagnamento agli ambulatori
• sostegno e compagnia nei momenti di attesa
• archiviazione pratiche e cartelle
Viene inoltre fornito a richiesta un servizio di teleassistenza ad personam per quanti desiderano ascoltare una voce amica di compagnia. Per portare aiuto agli anziani con difficoltà finanziarie, privi di aiuti familiari, con difficoltà motorie che debbono recarsi nei diversi reparti del Policlinico per visite o cure, il progetto “Non lasciamoli soli” prevede, previa prenotazione telefonica al numero 02-55035386, un servizio di accompagnamento protetto con autovettura organizzato con autisti volontari dell’associazione finanziato dalle piccole erogazioni liberali offerte dai fruitori.

Spazio di Socialità di Via Grigna 24, Milano

Nella promozione del benessere degli anziani e nel dare risposte alle varie ”debolezze” sociali, Anteas Milano e il Servizio di Custodia Sociale del Comune di Milano hanno concretizzato attraverso la loro progettualità ed esperienza, l’apertura dal 2 dicembre 2013 dello Spazio di Socialità in via Grigna 24. Locali concessi da Aler, ristruttati da Anteas in un quartiere di Zona 8, Cagnola/Villapizzone, che sa ancora di vecchia Milano, un rione periferico con al centro Piazza Prealpi, un emblema della Milano popolare tristemente famoso per le vicende criminali. La zona è oggi caratterizzata da un’accentuata multietnicità e da una numerosissima popolazione anziana (in percentuale la più numerosa della città). Con queste motivazioni si è voluto dar vita a uno spazio di socialità, un centro multifunzionale che possa costituire un sistema di riferimento offrendo: risposte, orientamento, sostegno, ausilio e contrasto all’isolamento.
Oltre al proposito di sensibilizzare e sviluppare la volontà di partecipazione dei cittadini alla vita attiva del territorio. Presso la sede è a disposizione dei nostri volontari una autovettura di Anteas, per accompagnare, su richiesta, le persone in situazioni di fragilità che debbano effettuare esami clinici e visite mediche presso istituti clinici e ambulatori nel Comune di Milano.

Accompagnamenti sociali

Servizio dedicato alle persone che necessitino di essere accompagnate a visite mediche o esami diagnostici presso strutture sanitarie. Le richieste devono pervenire tramite recapiti telefonici e/o di posta elettronica dell’Associazione.

Fondazione Biffi

A rotazione i volontari impegnati in questo progetto si recano quotidianamente presso la casa di riposo Biffi, dove svolgono attività ricreative per intrattenere gli ospiti e stimolare le loro risorse psicofisiche:
• Lettura dei quotidiani e discussioni su avvenimenti di interesse comune
• Proiezione di film e dibattiti
• Incontri di enigmistica di gruppo
• Tombola ed altri giochi

Corsi di acquerello a San Vittore

Nel carcere milanese di San Vittore, un’affermata pittrice milanese, volontaria Anteas Milano, realizza corsi sulla tecnica dell’acquerello, rivolti a detenute e detenuti. I corsi si tengono due volte alla settimana per una durata di quattro ore. L’acquisto delle carte e dei colori è a carico dell’associzione.

Servizi di trasporto per spostarsi in libertà “quattro ruote ed una carrozza”

Anteas Milano e A.I.S.L.A. (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica ) hanno sottoscritto un accordo di solidarietà a favore delle persone affette da SLA e dei loro familiari.
Autisti volontari di Anteas Milano utilizzeranno, sulla base di un programma settimanale, un automezzo attrezzato di proprietà di A.I.S.L.A. per accompagnare le persone affette da SLA ed i loro familiari alle visite programmate.

Anziani ieri, giovani oggi

Anteas Milano opera in collaborazione con il “Centro per la diagnosi e la cura della depressione nell’anziano” dell’Ospedale San Paolo. Il progetto è finalizzato al recupero alla vita sociale di soggetti usciti dalla depressione senile che vengono inseriti in un gruppo di volontari sotto supervisione di un tutor.

L’impegno nella promozione del benessere psicofisico degli anziani si concretizza attraverso la realizzazione di progetti finalizzati ad aiutare le persone anziane ad acquisire consapevolezza delle trasformazioni legate all’invecchiamento, a sperimentare nuovi modi di prendersi cura della propria salute, a tutelare la propria sicurezza, a vivere meglio nel contesto sociale, ed infine con la pubblicazione on line della Collana Quaderni Anteas Milano di cui rappresentiamo la pagina iniziale.